Campione mondiale di Body building accolto in Comune. Simonelli: l’atleta Di Cesare sta dando lustro alla Città

 Porte aperte a Palazzo di città al campione di Body building, l’avezzanese Germano Di Cesare, fresco vincitore di ben tre titoli ai campionati mondiali natural (in cui è vietato l’utilizzo di sostanze dopanti). L’atleta -che nella vita è infermiere e laureando in scienze della Nutrizione- insieme all’istruttore sportivo, Ivan Fedele, è stato accolto in Municipio dal presidente della commissione cultura e delegato alle politiche giovanili, Nello Simonelli.

   Al centro del confronto con gli atleti Di Cesare e Fedele del Team Ents, la necessità di avvicinare maggiormente i giovani allo sport, sia come buona abitudine di vita, sia come mezzo per un miglioramento della qualità della stessa, “a maggior ragione in un momento storico nel quale, anche a causa della pandemia, moltissimi ragazzi e ragazze hanno dovuto farne a meno, con implicazioni anche sulla salute mentale oltre che su quella fisica. Nell’incontro, che rientra nei continui momenti di confronto voluti dal Sindaco Di Pangrazio e che trovano la mia piena adesione”, afferma Simonelli, “sono emerse diverse proposte in merito a eventi che potrebbero essere realizzati per alzare l’asticella in un settore fondamentale della vita sociale, quale senza dubbio è lo sport. L’exploit di Di Cesare che ha dato lustro alla nostra Città sulla mappa delle competizioni sportive che sanno dire di no al doping, è parte di quei momenti di ricezione e ascolto che mirano a rendere i cittadini sempre più protagonisti e vicini dell’attività amministrativa, con idee, proposte e uno sguardo al futuro”.