Torna il giardino letterario ad Avezzano: si parte con due romanzi gialli nel fine settimana

Venerdì 14 alle 18, presenterà il suo volume la scrittrice Elisabetta Folliero mentre sabato alle 11, ci sarà il giornalista di Mediaset Luigi Galluzzo 

Con l’estate alle porte, tornano gli appuntamenti del Giardino letterario in occasione del cartellone degli eventi estate di Avezzano. Promossi dall’amministrazione comunale e su interesse del Consigliere Nello Simonelli, si parte questo weekend, domani venerdì 14 giugno e sabato 15 giugno con le presentazioni di due romanzi gialli che si terranno nei giardini di Palazzo di Città.

Venerdì, alle ore 18, sarà la scrittrice Elisabetta Folliero a presentare il suo volume “Lavoro Sporco” guidata nel dialogo dal Professor Francesco Letta. Ambientato nelle intricate strade di una città avvolta nell’ombra, il giallo scritto della Folliero scava nelle profondità oscure dell’animo umano narrando l’omicidio di una giovane ragazza, detonatore della storia che viene raccontata attraverso il labirinto intrecciato dei pensieri introspettivi dei suoi protagonisti, facendo così emergere la verità dalle profondità oscure della loro psiche.

Anche sabato 15 giugno, alle ore 11, il giardino letterario si tingerà di “giallo”. Luigi Galluzzo, giornalista di Mediaset, presenterà il suo volume “L’estate di Sicari”. Un paese sospeso tra terra e mare, quello di Sicari dove Lea Icardi, scrittrice di successo, viene trovata morta nella sua casa in centro città. Da qui, una serie di indagini dove in un crescendo di mezze verità, vicoli ciechi e colpi di scena, una giovane commissaria si troverà a fare i conti con il suo passato, la sua sessualità e anche le sue idee di giustizia e lealtà. Un intreccio che coinvolgerà scrittori, notai, un editore e una misteriosa ragazza, tutti accomunati da sentimenti incerti e un agire contraddittorio e inconfondibilmente umano. A dialogare con l’autore, la giornalista Gioia Chiostri.

Due romanzi accattivanti che gettano il lettore nel mistero in due appuntamenti da non perdere per dare il via all’estate culturale della città.